L'allattamento è una fase molto delicata

L'allattamento

L'allattamento è un momento molto delicato per una donna e il suo bambino. 

Allattare al seno non è solo un fabisogno nutrizionale per il neonato, ma è un bisogno emotivo e relazionale. E' proprio attraverso questo momento che tra madre e piccolo si instaura un legame affettivo forte e intenso. 

Questa fase che condiziona la crescita fisica e relazionale del bambino avviene in modo graduale, ecco perchè è importante che durante l'allatamento la madre sia affettivamente presente con lui. Non sottovalutate mai il meccanismo relazionale che si viene a creare durante questo processo.

E' importante che l'allattamento si svolga in un ambiente tranquillo e sereno, inoltre è altrettanto importante che in quel momento la mamma si dedichi completamente al bambino, gli faccia sentire la sua affettività e il suo calore. Quando parliamo di presenza non intendiamo la presenza fisica ma soprattutto quella mentale ed emotiva. La vostra testa deve dedicarsi al neonato, perchè dovete imparare a conoscerlo e a relazionarvi con lui. 

I bambini, sono molto sensibili e percepiscono l'assenza emotiva e mentale della madre. Occuparsi di un neonato signifca alimentarlo in modo corretto e sano. L'alimentazione non è solo nutrizionale ma soprattutto emotiva. Il bambino dev'essere emotivamente alimentato attraverso il contatto e la presenza con l'adulto di riferimento. 

L'allattamento è faticoso, stancante e complicato da gestire e organizzare. Richiede un dispendio di energie non indifferente, per questo motivo è essenziale che le madri che decidono di allattare al seno; vivano questa fase nel mondo più sereno possibile. Turbare una donna che allatta significa turare anche il neonato. 

Per queste ragioni io consiglio alle neomadri di seguire il percorso che più le tranquillizza, ogni donna deve avere la possibilità di decidere in completa autonomia e serenità. 

Mi ritrovo con molte donne che non si sentono capite per le loro scelte oppure si sentono delle cattive madri, perchè decidono di non allattare al seno. Le consulenze servono proprio per far capere che questi pregiudizi e influenze, che il più delle volte arrivano da persone esterne al nucleo familiare, non fanno altro che turbare e condizionare lo stato emotivo della donna. 

Una madre ha il compito di proteggere il proprio piccolo e fargli sentire la  presenza affettiva. La relazione importante che si viene a creare tra la madre e il bambino durante l'allattamento, può anche crearsi attraverso il latte artificiale perchè quello che il bambino avverte è la serenità e tranquillità della donna. 

L'allattamento: non deve turbare la madre, non deve creargli malessere perchè l'allattamento non è questo, anzi con questo tipo di stato d'animo si creano ulteriori danni che colpiscono il bambino e la madre stessa. L'allattamento è un momento intimo e privato tra la madre e il bambino e va vissuto in modo sereno, amorevole e spensierato; se cosi non dovesse essere state facendo la scelta sbagliata che non vi porterà a raggiungere la serinità come madri e come donne. 

La scelta di non allattare al seno richiede tanto coraggio e ponderazione al pari di chi decide di prendere la decisione contraria.

Diventare madre non è sicuramente facile e l'allattamento al seno scombussola non solo il fisico ma anche la  psiche. 

Non lasciatevi mai influenzare dai pareri esterni. Come dico sempre ascoltate tutti ma scegliete da sole, perchè solo voi potete sapere ciò che fa bene a voi e al vostro bambino. La serenità emotiva è quello di cui hanno bisogno i vostri piccoli. 

L'allattamento al seno ti permette di entrare in empatia con il bambino, lui avverte voi e voi avvertite lui, per questo la donna deve svolgere il tutto con serenità e naturalezza. Nel momento che ciò lo si fa con malumore, sacrificio e forzature state creando malessere in voi e nel bambino. 

Ogni madre diventa tale a modo suo. Voi non potrete essere delle madri come lo sono vostra madre, vostra suocera, vostra cugina, vostra sorella ecc. Voi sarete madri a vostro modo, con il vostro bagaglio di esperienza, con il vostro modo di essere e di fare. Sarà proprio questo che vi renderà uniche e speciale per il vostro piccolo.

Amate i vostri bambini, trasmettetegli serenità e troverete il vostro equilibrio nell'essere madri. Allattate al seno e ascoltate le vostre emozioni , se dovessero essere positive state facendo la cosa giusta in caso contrario non vi tediate ulteriormente.

(Scrivete nei COMMENTI il vostro pensiero, siamo curiosi di leggervi)

Dr.ssa Antonella Manfredi